Nessuna tangente per l’appalto. Politico sotto inchiesta

Pubblicato: aprile 1, 2016 in Articoli

tribunale-agrigentoNon sarebbe stata pagata nessuna tangente per l’appalto, per questo motivo la magistratura avrebbe aperto un’inchiesta.

Dalle intercettazioni non risulta nessun tipo di illecito; oltre a non essere pagata nessuna tangente, non figurerebbero nemmeno reati come assunzioni di parenti o favoritismi di vario genere.

Un comportamento in forte contrasto con le normali abitudini del sistema Italia, un precedente che potrebbe mettere in crisi meccanismi collaudati da decenni. Sarebbero inoltre a rischio le candidature per le prossime imminenti elezioni amministrative, dove i reati di truffa e corruzione ai danni dello Stato danno maggiori chance di candidatura.

Doverosa dunque l’apertura di un’inchiesta da parte della magistratura, il rischio concreto è che si crei un esempio che possa in futuro essere seguito da altri a danno di un sistema politico che sulla corruzione ha fondato la sua fortuna.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...