Licata, città di?

Pubblicato: giugno 22, 2012 in Politica

Parliamo di Licata

Non è casuale se oggi, il bellimbusto, ha deciso di parlare di questo scorcio di Sicilia; in fondo a Licata (AG) ci sono nato e cresciuto, motivo per cui sarà sempre parte integrante della mia vita, con piacere ci torno nei momenti di vacanza, ma difficilmente potrei sceglierla come città per viverci, malgrado siano innumerevoli i motivi per apprezzarla. Perchè?

Nonostante le fantastiche spiagge e le tracce artistiche di un passato non proprio anonimo, definire deprimente la situazione attuale è quasi un complimento, decenni di malgoverno hanno messo in ginocchio una realtà che, affrontata con un po più di buon senso e meno interesse privato, avrebbe potuto renderci una vera perla, e le ultime scelte non hanno di certo agevolato le possibilità di ripresa. Alcuni anni fa, parlando del futuro porto turistico, avevo espresso delle perplessità, non per l’opera in se stessa visto che sono da sempre favorevole alle infrastrutture utili, ma al concepimento di un po tutto quanto, e mi dispiace seriamente nell’aver avuto ragione vedendo il centro storico ormai abbandonato a se stesso con negozi chiusi e case ormai a pezzi, io avrei preferito piuttosto grandi spazi espositivi per pubblicizzare i prodotti locali, rendere la città appetibile ai turisti, uffici informazioni sui nostri monumenti, sulle spiagge e come raggiungerle, creandovi anche dei parchi nelle vicinanze e dei posteggi comunali, lottando anche in questo modo abusivismo ed evasione.

Licata potrebbe vivere di turismo, ma a Licata non esiste certo un piano turistico, dal momento in cui mi sono sempre chiesto per quale motivo il turista dovrebbe scegliere la nostra città. Se sei un tipo da discoteca vai a Rimini in vacanza, se ti piacciono le tradizioni popolari, cosa c’è di meglio della notte della taranta nel Salento, questi sono solo alcuni esempi di come il turismo dev’essere strutturato, non possiamo dire al turista di venire a Licata per andarsi a mangiare la pizza e la granita, dobbiamo dare dei motivi al turista per venire a Licata e creare quindi quel circuito che rispetti la vocazione che si è scelta. Certo, nessun turista accetterebbe poi di stare in una casa senz’acqua e molti scapperebbero dinnanzi all’alta inciviltà ed illegalità che fanno quasi da cartello di benvenuto, organizzare un evento e poi dover fare attenzione ai “tipi che cercano sciarra” è un rischio reale e concreto, quindi l’aspetto culturale della popolazione è il primo passo, ma per fare questo ci vuole una classe politica che abbia a cuore la crescita culturale ed economica della città, lottando tutte le forme di clientelismo molto forti in tutta la nostra cara Italia.

Le possibilità non mancano, in fondo diverse persone cercano nel loro piccolo di creare qualcosa, che sia un concerto o un percorso turistico, e guardo sempre con piacere a tutto ciò che può portare ad una rinascita sopratutto culturale, nell’attesa che qualcosa cambi, godiamoci magari qualche bella foto della nostra città, foto prese in prestito dagli amici di licataweb.it

Per la galleria completa:

http://www.licataweb.it/0_fotografie_licata.html

Advertisements
commenti
  1. […] Licata – Città di? […]

  2. […] Licata – Città di? Share this:TwitterFacebookLike this:Mi piaceBe the first to like this. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...