9 Maggio 2012 – In ricordo di Peppino Impastato

Pubblicato: maggio 9, 2012 in Anti-mafia

Anniversario dell’omicidio Impastato

Sono 34 gli anni trascorsi da quella tragica notte in cui Peppino Impastato venne trucidato dai “picciotti di don Tano“, padrone di Cinisi a cui Peppino si era ribellato; oggi però, voglio parlare del grande corteo che ogni anno si tiene tra Terrasini e Cinisi, ovvero il clou delle giornate dedicate alla memoria di Peppino, della sua figura ho già parlato in altri articoli, anche se non smetterei mai di parlarne… (la figura di Peppino Impastato e il film I cento passi)

Il concentramento, come ogni anno, è previsto a Terrasini, alle 17, città da dove Radio Aut diffondeva il suo NO alla mafia e alla mentalità mafiosa sopratutto, il corteo si muoverà verso Cinisi, esattamente davanti la Casa Memoria Peppino e Felicia Impastato, a cento passi dall’abitazione di Don Tano, suo carnefice, condannato però solo nel ’98, visto che inizialmente, l’omicidio Impastato, fu ritenuto un mancato attentato terroristico, stenderei un velo pietoso su questa parte, meglio non esprimere commenti.

Bellimbusto seguirà tutta la manifestazione, domani pubblicherò le foto dell’evento, ora pubblico invece il programma della giornata, direttamente dal sito dedicato a Peppino:

9 Maggio, mercoledì,  Casa 9 Maggio, Cinisi

Ore 09.00: Forum “Da Nord a Sud: Resistenze territoriali a confronto”

Coordina Martina Lo Cascio

Intervengono

Comitati No Tav Val Di Susa

Comitato 3e32 L’Aquila

Rete No Ponte

Comitato NO MUOS Niscemi

Ore 16.30: Concentramento corteo davanti la vecchia sede di Radio Aut a Terrasini

Ore 17.00Corteo da Radio Aut a Cinisi

Ore 19.30: Casa 9 Maggio (per quelli a cui non piace questo nome, gli lasciamo quello di casa Badalamenti):Valutazioni e lettura di eventuale documento finale

Ore 20.30: Cena sociale presso l’Osteria Sociale e festa conclusiva.

Chiusura con concerti in piazza

Per qualsiasi altra informazione, visitate il sito http://www.peppinoimpastato.com/

Ringrazio Peppino per tutto quello che ha fatto, dispiace che abbia pagato con la vita la sua voglia di legalità, peccato che la sua figura, istituzionalmente, non abbia avuto l’importanza che in realtà merita.

Annunci
commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...